Goldman Sachs consiglia di vendere il proprio Oro...

Proprio come quegli spot che consigliano di vendere il proprio Oro per acquistare un televisore più grande dove poter guardare il calcio, anche Goldman Sachs adesso consiglia di vendere Oro nel 2013.

 

 

Le motivazioni sarebbero il netto miglioramento dell'economia Usa, pertanto il ciclo cambierà nel 2013.

 

 

Improving US growth outlook offsets further Fed easing

Our economists forecast that the US economic recovery will slow early in 2013 before reaccelerating in the second half. They also expect additional expansion of the Fed’s balance sheet. Near term, the combination of more easing and weaker growth should prove supportive to gold prices. Medium term however, the gold outlook is caught between the opposing forces of more Fed easing and a gradual increase in US real rates on better US economic growth. Our expanded modeling suggests that the improving US growth outlook will outweigh further Fed balance sheet expansion and that the cycle in gold prices will likely turn in 2013. Risks to our growth outlook remain elevated however, especially given the uncertainty around the fiscal cliff, making calling the peak in gold prices a difficult exercise.



In questo grafico vediamo il tasso di partecipazione al lavoro negli Usa.

 

forza,lavoro,economia,usa,oro,goldman,sachs

E' lo stesso tasso di partecipazione alla forza lavoro del 1981, vi sembra un miglioramento ?

 

 

Concluderei consigliando di fare esattamente il contrario di quello che suggeriscono la televisione e goldman sachs. Tenetevi il vostro oro e possibilmente acquistatene altro.

 

 

Leggi anche: Goldman Sachs e il coito proibito

 

Articoli Correlati
Sentiment S&P500 e Previsioni 2014
Investire a New York : una guida dettagliata
Corsa al Mercato Azionario: Realtà o Bolla ?
Economia Italia : i 4 Grafici della Verità
Ecco le più grandi Bolle Speculative : quale sarà la pross...
Migliori e Peggiori Assets del 2013

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina,
cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Informativa sulla Privacy