Giappone e Finanza Autoreferenziale: il Nikkei scricchiola

 

I limiti di una politica guidata esclusivamente dalle banche centrali iniziano a farsi sentire in Giappone. Il resto del mondo occidentale non è da meno. In questo grafico vediamo l'aumento della quota di obbligazioni possedute dalla banca centrale Usa sul totale dei titoli emessi. Siamo al 30,32% del mercato sulle obbligazioni decennali, di questo passo nel 2018 la fed arriverà al 100%.

 giappone,nikkei,fed,bce,debito pubblico

 

La Bce sta facendo esattamente lo stesso (un pò più lentamente perchè Draghi deve aggirare le "regolette" tedesche) ma il risultato è sempre quello di auto-comperarsi il debito per mantenere alla larga i Bond-Vigilantes e artificiosamente basso lo spread.

 

Andiamo a rileggere cosa diceva Mitt Romney (candidato repubblicano alle ultime presidenziali Usa) riguardo a questa "finanza autoreferenziale" in risposta ad un commento del pubblico durante una tappa del suo tour.

 

Membro del pubblico: Altri dibattiti verranno, e spero che al momento giusto sarà per Lei possibile voltarsi verso il Presidente Obama, guardare il popolo americano, e dire: "Se si vota per rieleggere il presidente Obama, si sta votando per la bancarotta degli Stati Uniti Stati. "Spero che manterrà questa freccia nella sua faretra perché è quello che succedera '. E penso che sarà molto efficace. Volevo solo dirle questo.

 

Romney: Sì, è interessante ... quando mi sono incontrato con l'ex capo di Goldman Sachs, John Whitehead, che è stato anche l'ex capo della New York Federal Reserve, mi ha detto : la Fed oggi acquista qualcosa come i tre quarti del debito Americano, non appena la Fed smetterà di comperare tutto il debito che stiamo emettendo e che altri hanno fatto, una volta che è finita, avremo un'asta fallimentare del Tesoro e i tassi di interesse saliranno. Viviamo in questo mondo di fantasia presa in prestito, dove il governo continua a prendere in prestito denaro. Sai, noi prendiamo in prestito questo extra trilione ogni anno, ci si chiede mai chi ci presta questo trilione? I cinesi non ci stanno prestando più niente. I russi nemmeno. Allora, chi ci sta dando il trilione? E la risposta è che lo stiamo semplicemente inventando. La Federal Reserve lo stampa e dice: "Ecco, ve lo stiamo dando".Sono soldi inventati, e questo non promette nulla di buono per il nostro futuro economico.

 

 

Articoli Correlati
Il Giappone e la folle stampa di denaro : 2 effetti
Ray Dalio ci spiega l'Economia (e la dis-economia)
Economia Italia : i 4 Grafici della Verità
Economia Italia-Eurozona: I numeri della (de)Crescita
I Limiti mortali della BCE
Migliori e Peggiori Assets del 2013

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina,
cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Informativa sulla Privacy